Il contesto in cui viviamo e operiamo è in continua accellerazione ed il ciclo:

cammini, ti fermi, osservi, rifletti, ti trasformi

aumenta sempre più la sua frequenza, riducendo i tempi delle singole fasi, e spesso è più propenso a dare valore agli aspetti più deludenti della progettazione.

Noi impieghiamo le nostre energie nella ricerca di un rapporto integrato tra le parti, un dare ed avere equilibrato attraverso il modello della:

Download

consapevolezza, interesse, valutazione, prova, adozione

nella convinzione che solo attraverso un percorso progettato si possa giungere ad un valore solido.
Nel percorso portiamo con noi la creatività; ed i metodi maturati con l'esperienza.

Perchè condividiamo il pensiero per cui:

Download "... la vera questione era e rimane - che fare - della mia vita o meglio della nostra vita. La qualità della vita, almeno per gli aspetti che possiamo determinare, è basata prevalentemente sulla qualità del lavoro svolto da ognuno di noi.   ... 
Con ciò si arriva ad una ovvietà essenziale: lavoro come alienazione o come trasformazione."

"Si può allora dire che la qualità di un progetto è insita, più che in quello della sua realizzazione materiale, in quella della sua capacità di modificare i comportamenti della gente."
[Enzo Mari - Progetto e passione - Bollati Boringhieri 2001]
 
 
 
 

 
Creatività
La creatività richiede un quotidiano impegno verso una grande curiosità intellettuale, una profonda cultura il cui processo di apprendimento non si esaurisce mai, un esercizio costante di letture, conoscenze acquisite, ricerca dei segnali di cambiamento anche in fatti apparentemente minimi che si manifestano nel mondo circostante.
Non è mai solo un colpo di originalità.    
[AA.VV. (A. Viapiana) - La comunicazione per la nuova impresa - C.C.I.A.A. Torino 2005]     ^top

 
 
 
  Metodo
... penso, e non esito a dirlo, di avere avuto molta fortuna per essermi ritrovato fin da giovane su una strada che mi ha condotto a riflessioni e massime da cui ho forgiato un metodo, col quale mi sembra di poter aumentare per gradi la mia conoscenza, e portarla a poco a poco al punto piú alto che le consentono la mediocrità del mio ingegno e la breve durata della mia vita.    
[Cartesio - Discorso sul Metodo - 1637]     ^top